sabato 25 agosto 2012

ci vediamo fuori

sto cercando di saperne di più, ma intanto vi segnalo il pezzo uscito su repubblica.it e che parla di cinemaperto, iniziativa nata circa tre anni fa e che rincorre la folle, sanissima idea di portare i film per le strade, proiettandoli in luoghi pubblici, all'aperto, con lo stesso spirito del cinema nei cortili visto quest'estate. insomma, le immagini in movimento come occasione per far uscire la gente di casa e riscoprire il cinema come occasione di socialità e confronto. dal 2009 a oggi sono stati a brera, alla bovisa, alla barona, a quarto oggiaro e ora qualcuno si è accorto di loro. associandoli, non a caso, a iniziative come la "critical mass" dei pattinatori, tutta roba da far venire il morbillo alla milano dei suv, dei locali di tendenza e dei negozi di prodotti per animali domestici che sembrano gioiellerie.

tra l'altro, i ragazzi di cinemaperto puntano su cortometraggi autoprodotti, offrendo una vetrina a chi cerca un pubblico per i propri lavori (chiunque può proporre ciò che ha girato, portando un dvd, una chiavetta o un super 8). e hanno ispirato altre iniziative, come baggio all'aria, di cui quest'anno è stata organizzata la terza edizione: una rassegna di laboratori video che presenta i lavori realizzati dai ragazzi nelle scuole, negli oratori, nei centri di aggregazione giovanile.


treninellanotte@gmail.com


venerdì 24 agosto 2012

promemoria


nosferatu alla breda

meraviglia delle meraviglie. questa sera al parco della luna del carroponte di sesto san giovanni, che già di per sé è un magico covo di fantasmi (pedalate in zona e la breda vi avvolgerà con le memorie di un'altra epoca), viene proiettato nosferatu il vampiro, capolavoro muto di murnau del 1922, pietra angolare del cinema horror e della psicoanalisi applicata ai film.

e pellicola maledetta, di cui il regista tedesco salvò una copia quando gli eredi di bram stoker vinsero la causa per violazione del diritto d'autore sul romanzo dracula e il giudice mandò il film al rogo.

comunque, un'opera magnifica da vedere per la sua capacità di inquietare profondamente, oggi come ieri. ingresso (credo) gratuito. 

treninellanotte@gmail.com

giovedì 23 agosto 2012

anteprime e no

è arrivato il momento delle anteprime all'arianteo: segnalo, venerdì 24 agosto, alle 21 al castello sforzesco, oltre la collina, di mungiu, premiato a cannes (lingua originale con sottotitoli) e il doppio appuntamento con monsieur lazhar, di falardeau, a palazzo reale, lunedì 27 alle 21 e mercoledì 29, alle 21, all'umanitaria. per chi invece vuole riavvolgere il nastro della memoria, giovedì 30 al castello sforzesco viene proiettato la stazione, film d'esordio, come regista, di sergio rubini. ore 21. organizza esterni come "antipasto" della retrospettiva sul cinema italiano degli anni '80 prevista dal milano film festival, ormai imminente.

monsieur lazhar sarà anche il 28 agosto alla villa visconti d'aragona di sesto sg

tutto sull'arianteo

dicevamo - l'ingloriosa fine dei blockbuster milanesi

cosa c'è da vedere a milano-l'agenda di treninellanotte - appuntamento con la comicità ebraica, in settembre all'oberdan

il cineforum di via gioia al via a fine settembre


treninellanotte@gmail.com

mercoledì 22 agosto 2012

lavoratori unitevi


in ogni agglomerato umano c'è sempre la figura funesta dell'organizzatore di manifestazioni ricreative. nella società di fantozzi era un certo filini, ovviamente dell'ufficio sinistri...

(da fantozzi, di salce)

continuano a dirmi che non ho capito una mazza, che vivo in una bolla, che al grande pubblico (confusa massa indistinta, come i gggiovani) interessano altri film e io oscillo fra l'essere molesto e l'apparire un acchiappanuvole. infatti. nel frattempo, il 13 settembre torna il labour film festival a sesto san giovanni, torrente di immagini fino al 4 ottobre al cinema rondinella di viale matteotti 425. tema, ovviamente, il lavoro. tre sezioni: lungometraggi, corti e documentari, 21 film totali, degustazioni, incontri, queste robe qui di noi che viviamo nella bolla e rompiamo le balle. con biglietti da 3 (pomeriggio) e 4 euro (sera) potete recuperare le nevi del kilimangiaro, di guediguian (il 17 alle 21.15 e il 19 alle 19.30), il mio domani, della spada (il 24 alle 21.15, con la regista in sala), tutti i nostri desideri, di lioret (il 1 ottobre alle 21.15) e margin call, di chandor, il 4 alle 21.15.

ma in cartellone ci sono anche documentari come the last farmer, di girelli (il 13 alle 20), già visto a milano, o pugni chiusi della infascelli (il 17 alle 20.15), sulla battaglia di un gruppo di operai in cassa integrazione che, nel 2009, ha occupato il carcere abbandonato dell'asinara, o l'insolito disoccupato in affitto, di mereu e merloni (il 20 alle 21.15). e corti come i casi della vita, di corso salani, dedicato agli incidenti sul lavoro (il 4 alle 20).

il programma (prossimamente) sul sito del cinema rondinella (verificare date/orari è sano)

cosa c'è da vedere a milano-l'agenda di treninellanotte: le novità del cinema palestrina

treninellanotte@gmail.com

martedì 21 agosto 2012

eh, no, io vengo al cinema per rilassarmi!

andare al cinema costa, fanno notare molti che poi, comprensibilmente, disertano le sale o scaricano dalla rete. alternativa: i cineforum. come quello del rosetum in via pisanello, 21 film a 80 euro (oppure 5 euro a biglietto, 4 se siete minori di 25 anni o maggiori di 70). e qualche scelta un po' diversa rispetto ad altre rassegne cittadine.

ci sono quasi amici, hugo cabretthe help, cesare deve morire, 17 ragazze, cosa piove dal cielo? e persino colazione da tiffany. ma anche il bellissimo hunger - che in altri cineforum viene scartato perché frotte di anime belle protesterebbero inorridite dalle immagini forti (eh, no, io vengo al cinema per rilassarmi!) - 50 e 50, commedia usa sul male del secolo (eh, no, io vengo al cinema per rilassarmi!), the company men, ritratto dell'america in crisi purtroppo "latitante" dagli schermi italiani (eh, no, io vengo al cinema per rilassarmi!) e monsieur lazhar, che esce ora in prima visione e che vede come protagonista un supplente algerino in canada (eh, no, io vengo al cinema per rilassarmi!).

appuntamento il giovedì, due proiezioni, alle 17 e alle 21, la seconda con dibattito. si comincia l'11 ottobre. cliccate qui per saperne di più.

treninellanotte@gmail.com

lunedì 20 agosto 2012

dieci euro

dieci euro. un biglietto di prima visione e la merenda, mi pare. è quello che risparmiate abbonandovi prima del 9 settembre alle proiezioni del milano film festival.

che torna il 12 settembre con il consueto fiume di idee, persone e visioni (più di 250 film previsti). tra cui, quest'anno, la lezione di cinema di ben rivers, il cabaret italiano dal teatro alla tv negli anni ottanta, la rassegna colpe di stato, un viaggio musicale nel cinema di woody allen, un concorso di cortometraggi con il tema (la famiglia, i suoni naturali e quelli ambientali) e un brano della colonna sonora scelti dagli organizzatori. e poi anteprime, animazione, incontri, molto altro.

sempre contaminando la città con il cinema, dal parco sempione all'oberdan, dal teatro strehler al palestrina, dall'anteo al rosetum. fino alla cascina cuccagna, che sarà la sede del festivalino, con proiezioni e laboratori creativi dedicati ai più piccoli.

cliccate qui per abbonarvi a 45 euro e non 55.

la pagina facebook del festival con tutti gli aggiornamenti

treninellanotte@gmail.com

domenica 19 agosto 2012

pipistrelli 2

martedì 21 agosto è tempo di anteprima per il cavalier oscuro-il ritorno, di nolan, che esce poi regolarmente il 29 agosto. qui trovate l'elenco dei cinema italiani che proporranno l'anteprima: a milano, se non ho fatto male i conti, sono 14 schermi, dal ducale al plinius, dal certosa al bicocca. e ci sono catene di cinema che hanno già aperto le prevendite, naturalmente...


cosa c'è da vedere a milano-l'agenda di treninellanotte - appuntamento con la comicità ebraica, in settembre all'oberdan

il cineforum di via gioia al via a fine settembre

in settembre, chi va al cinema in bici risparmia...

treninellanotte@gmail.com

Si è verificato un errore nel gadget