sabato 22 settembre 2012

agenda


treninellanotte@gmail.com

pane e nutella alla coreana

secondo appuntamento con le merende cinefile del sabato pomeriggio alla santeria: in programma il coreano castaway on the moon - naufrago sulle luna, di hae jun-lee, storia di un impiegato rovinato economicamente e psicologicamente che tenta il suicidio gettandosi nel fiume che attraversa seul, ma finisce su un'isoletta, dove diventa un robinson dei nostri giorni. il cellulare non prende, lui non sa nuotare: l'uomo resta isolato pur essendo "dentro" una moderna metropoli. basta la metafora? no. cherchez la femme.

credo basti questo brano per decidere di non perdere l'occasione

il film viene proposto alle 16.30 in via paladini 8, in un appuntamento che prevede anche pane e nutella. ingresso 2 euro + 3 per la tessera de la scheggia, che organizza. lingua originale con sottotitoli.

consigliato a: cinefili duri e puri, cinefili "vorrei vedere cosa non arriva nei cinema", organizzatori di cineforum che non capiscono perché i più giovani non si tesserano alle loro rassegne, nutellisti non solitari.

astenersi: quelli "che palle i sottotitoli", quelli che "i coreani hanno tutti le stesse facce"


cosa c'è da vedere a milano - l'agenda di treninellanotte:

oggi al milano film festival

marina spada, regista di il mio domani, incontra il pubblico lunedì sera alle 21.15 al rondinella di sesto, in occasione della proiezione di il mio domani per il festival su cinema e lavoro

i nuovi corsi di cinema del rondinella di sesto

domenica sera con lumet e gli amici del cinema


treninellanotte@gmail.com

venerdì 21 settembre 2012

monetine



treninellanotte@gmail.com

solo guardare

nel programma di oggi del milano film festival, da non perdere il pianeta azzurro, di franco piavoli, stasera alle 21 al cinema palestrina di via palestrina.

è un documentario del 1982, presentato a venezia, primo lungometraggio di questo ex avvocato che si è dedicato a un cinema di suggestioni visive più che di parola.

il film, nato da due anni di riprese con una arriflex nella zona del lago di garda, descrive il corso delle stagioni e il rapporto fra la natura e l'uomo, con l'acqua come elemento fondamentale. e venne realizzato grazie al contributo del regista silvano agosti, uno dei personaggi più fuori dagli schemi del cinema italiano, che incontrerà il pubblico alle 18 allo strehler.


cosa c'è da vedere a milano-l'agenda di treninellanotte - 

magical mystery tour dei beatles solo il 26 settembre in tre proiezioni all'apollo. biglietti in prevendita


treninellanotte@gmail.com

sì, il dibattito sì (2)


il programma del cineforum del palestrina

altri cineforum in partenza a milano:

il san fedele 

il bazin di via gioia

l'orione di via pisanello

il rosetum di via pisanello

il punto rosso all'isola

le domeniche sere d'essai all'isola

treninellanotte@gmail.com

giovedì 20 settembre 2012

non di solo cinema (vive l'uomo)

per la nostra società i termini bambini e famiglia sono come disinfettante nel reparto dei contagiosi. si può abbattere una foresta, ma se lo scopo è costruire un autogrill con l'area bambini, si sbanchino pure terreni e vigne circostanti.

(da la pelle dell'orso, di margherita d'amico, ed. bompiani)


un'intervista all'autrice


altre buone letture: una classifica dei migliori film di sempre finalmente condivisibile...

treninellanotte@gmail.com

buon appetito

torna un altra rassegna a milano, quella su cinema, cibo e società organizzata da matteo malanca e crsitina pedretti allo spazio acerbi di via caldera 115 a quinto romano. non lontano dal bosco in città, dove vale la pena andare a inseguire, magari in bici, gli ultimi scampoli di sole.

primo appuntamento, domenica alle 15.30 con julia e julia, ultimo film della compianta nora ephron. ingresso libero, proiezione e dibattito. qui per saperne di più.


gli appuntamenti successivi, sempre di domenica, si terranno anche a corsico (via jotti 11) e a figino (via zanzottera 14) e proseguiranno fino a dicembre. fra i titoli che mi permetto di consigliare, la grande abbuffata, di ferreri, il 14/10 a figino, lunga vita alla signora!, di olmi il 18/11 a quinto romano e cous cous il 2/12 a corsico.

cosa c'è da vedere a milano-l'agenda di treninellanotte: gli appuntamenti di oggi al milano film festival, da bertolucci a tex willer

il festival del cinema muto a milano torna domenica 23

henry, di alessandro piva, riappare al cinema mexico di via savona lunedì 24 alle 21, seguito, alle 22.30, dal documentario pasta nera, dello stesso autore

treninellanotte@gmail.com

mercoledì 19 settembre 2012

nichetti in via padova

appuntamento con maurizio nichetti stasera al ligera di via padova 133: sarà il regista milanese, anni fa raro esempio di comico non verbale in italia, a impreziosire la presentazione di un recente libro di sagoma editore dedicato allo storico gruppo comico inglese monty python. si comincia alle 21: alle 21.30, proiezione di the meaning of life - il senso della vita. la rassegna prosegue con altre tre serate.

i film sono in lingua originale con sottotitoli

cartellone

sette film in uscita nelle sale venerdì 21. leggo benissimo di magic mike di soderbergh, regista dai mille percorsi, pellicola con channing tatum (ex spogliarellista nella vita) e matthew mcconaughey. è la storia vera di un uomo tutto fare di giorno e spogliarellista di notte, un aggiornamento del sogno americano o almeno - da quanto sento - un aggiornamento dei sogni di molte spettatrici.

ai cultori, invece, segnalo woody, documentario a tutto campo sul genio con gli occhiali pesanti.

e poi c'è il rosso e il blu di piccioni, già consigliato da alcuni amici ma delicatamente bastonato da mereghetti, in un breve corsivo sul corriere di ieri che esaminava, in modo interessante, come il cinema straniero e quello italiano raccontano la scuola negli ultimi anni. mi piace il cinema di piccioni (soprattutto fuori dal mondo e luce dei miei occhi) ma, dipendesse dal trailer, non andrei... è pur vero che le apparenze ingannano: dipendesse dal titolo, non rivedrei mai se mi lasci ti cancello. eppure è uno dei capolavori del decennio scorso.

cosa c'è da vedere a milano - l'agenda di treninellanotte: picasso all'oberdan: 7 euro per quattro proiezioni in una giornata celebrativa, il 23 settembre

gli appuntamenti di oggi al milano film festival

treninellanotte@gmail.com

martedì 18 settembre 2012

pedalate

io sono un ciclista urbano. mi macchio di ogni colpa possibile. passo con il rosso. vado contromano. salgo sul marciapiede. ho rotto lo specchietto di un'auto filandole accanto. litigo con gli automobilisti, sante vittime vessate ingiustamente. vado in critical mass, quando riesco. ma poco, perché la trovo un'esperienza così eversiva, così elettrizzante, che torno a casa con l'adrenalina che mi schizza dalle orecchie. la prima volta che mi sono unito alla carovana milanese, un giovedì sera dell'anno passato, mi sono subito offerto come "blocca-macchine", quei pazzi che si piantano davanti alle automobili malgrado il semaforo verde (per loro) e permettono agli altri partecipanti alla massa di transitare. è emozionante come entrare in gradinata nord al ferraris, anche 40 minuti prima della partita. è riconoscere una tribù, con i nemici che si porta dietro qualunque tribù. oddio, non sono solo. materiale per il mio psicanalista, direbbe woody. o, forse, per la mia maestra delle elementari.

materiale per ciclo-cinefili è invece il bicycle film festival di milano, segnalatomi dall'amico andrea giorgi, che invece è un moto-cinefilo e appartiene all'ala critica "quelli che si credono autori impegnati e usano la macchina da presa come una ramazza, ci hanno rotto".

il bike film festival torna a milano dall'11 al 14 ottobre al cinema mexico di via savona 57 e allo spazio ex ansaldo di via bergognone 34: si tratta della settima edizione di una rassegna che fa il giro del mondo (è nata a new york nel 2001). vedremo 47 fra corti e mediometraggi da tutto il mondo. ma sono previsti anche tornei di bike polo, sessioni di bmx, esibizioni e una mostra sui provos, movimento libertario olandese di oltre 40 anni fa, famoso, ad esempio, per la battaglia del bici bianche.

nel programma milanese ci sono, fra l'altro, un documentario sull'eroica, leggendaria gara ciclistica nel chianti, e poi storie di campioni, aspiranti tali, acrobati, appassionati...

qui per saperne di più. posso girare, a chi fosse interessato, materiale di presentazione del festival.

astenersi:

1. quelli che "milano non è fatta per andare in bici"
2. quelli che "non bisogna guardare solo alle scorrettezze commesse dagli automobilisti, guardiamo a quelle dei ciclisti"
3. quelli che "parcheggio sulla ciclabile perché sono un tassista e sto lavorando"
4. quelli che "l'amministrazione pisapia pensa solo a gay e ciclisti"


dedicato al multisala plinius di viale abruzzi, che ha chiuso le "u" di metallo davanti all'ingresso, impedendo ai ciclisti di legarvi le bici. e, come tale, è un cinema da boicottare.

treninellanotte@gmail.com

monetine



la mappa delle location di woody allen

treninellanotte@gmail.com

lunedì 17 settembre 2012

nerissimi

fra una settimana torna uno dei più vivaci cineclub cittadini, il cinecircolo di viale monza 140, con una rassegna dedicata al noir; cinque grandi classici del cinema usa, a partire dal 24 settembre con la fiamma del peccato, di wilder (una scena nella foto), seguito da l'ombra del passato, di dmytryk, la fuga, di daves, giungla d'asfalto, di huston e l'infernale quinlan, di welles.

tutti i lunedì sera alle 21, ingresso libero, proiezioni commentate da marcello perucca e claudio casazza.

qui trovate il programma

cosa c'è da vedere a milano-l'agenda di treninellanotte

henry, di alessandro piva, stasera al mexico

stasera riprende la rassegna su cinema e lavoro a sesto san giovanni con tre proiezioni in programma. c'è anche le nevi del kilimangiaro, di guediguian. qui i dettagli.

il lunedì del milano film festival

i film di venezia e locarno a milano

treninellanotte@gmail.com


domenica 16 settembre 2012

a lezione

è uno dei miei registi italiani preferiti: il ladro di bambini resta, secondo me, uno dei film più belli del cinema italiano degli anni '90. gianni amelio, del quale di recente abbiamo visto il primo uomo, incontra oggi alle 15 il pubblico del cinema ariosto, nell'ambito della domenica del milano film festival. che propone molto altro, come potete leggere qui...

l'ingresso alla lezione è gratuito.

al cinema mexico, invece, doppio appuntamento con il maestro portoghese manoel de oliveira, alle 14 e alle 16, per la proiezione di o gebo e a sombra, commentato (alle 16) dal critico alberto pezzotta. lingua originale con sottotitoli. nel cast di questo film, fuori concorso a venezia 2012, due signore del cinema europeo, claudia cardinale jeanne moreau. proiezioni all'interno di venezia a milano.

il trailer di de oliveira.

cosa c'è da vedere a milano-l'agenda di treninellanotte

bunny lake è scomparsa, di otto preminger, stasera alle 21.15 al zarbo cine d'essai, via de castilla 8

a proposito di bella addormentata, di bellocchio

treninellanotte@gmail.com
Si è verificato un errore nel gadget